Giacomo Caruso Trio

Joris Teepe e Steve Altenberg suonano insieme da due decenni, esibendosi nei più prestigiosi palchi mondiali. Joris Teepe è stato più volte ingaggiato per tour e registrazioni da mostri sacri del jazz come Benny Golson (membro storico dei Jazz Messengers di Art Blakey), e Rashied Ali (batterista di John Coltrane). Si è anche più volte esibito, e ha inciso, con Tom Harrell, Mulgrew Miller, Chris Potter, Don Braden, Gene Jackson, Randy Brecker, Carl Allen e tanti altri personaggi di punta del jazz mondiale. Steve Altenberg, dopo essere divenuto un batterista richiestissimo a New York e aver collaborato con, tra gli altri, John Abercrombie, Barry Harris, Kevin Hays e Philip Harper, si trasferisce ad Amsterdam dove si esibisce stabilmente con i migliori musicisti della scena musicale olandese, tra i quali Michael Moore, Marc van Roon e Paul Berner. In questa speciale occasione introducono una giovane promessa del jazz, Giacomo Caruso. Il ventitreenne pianista modicano ha già suonato in importanti teatri e festival europei (ELBJAZZ festival, Aarhus Jazz Festival, Swingin’ Groningen Festival, Stadschouwburg De Harmonie) con musicisti del calibro di Kristijan Krajncan (semifinalista dell’edizione 2012 del Thelonious Monk Competition – il concorso jazz più prestigioso del mondo), del pluripremiato chitarrista, compositore, programmatore elettronico e violinista George Dumitriu, di Anna-Lena Schnabel (che alla sua giovane età si è già esibita in tre continenti, vincendo numerosi premi), Signe Bisgaard, Konrad Ullrich e molti altri.

Il repertorio del trio è variegato: comprende riarrangiamenti di standard, composizioni del giovane pianista e momenti di improvvisazione totale. La loro musica, poggiando solida sulla tradizione jazzistica, si libra verso escursioni estemporanee in territori tra i più disparati: dal rock al funky, dalla classica al gospel. La solidità del beat di Joris Teepe si fonde molto bene con la musica di Steve Altenberg che “unisce i contorni delle note mentre gioca con i silenzi. La sua pulsazione leggera e le sue sfumature non hanno niente di metronomico e stimolano la musica continuamente” (Jazz Journal, Inghilterra). Le idee giovani della musica di Giacomo Caruso, “molto espressiva e suonata con un grande sentimento” (Fred Hersch) sono coerenti ed imprevedibili, tenendo così sempre salda l’attenzione dello spettatore.

Il 31 agosto 2012 le bellezze naturali di Cava Pietra Franco e quelle dell’arte barocca modicana, sulla quale la cava si sporge, hanno ispirato i tre musicisti che, complice un pubblico attentissimo e caloroso, hanno dato vita a un concerto jazz entusiasmante, opportunamente registrato da 3 videocamere, e pronto a diventare un eccezionale DVD: Jazzin’ for Avis. Questo concerto di beneficenza è stato promosso dall’AVIS Modica, da anni dedita alla sensibilizzazione verso il tema della donazione del sangue attraverso vie alternative.

Leggi le biografie complete:

Giacomo Caruso – piano
Joris Teepe – double bass
Steve Altenberg – drums

Estratto dal dvd Jazzin’ For Avis:
J4A-Finta-cover-YouTube


Guarda altri video del trio.

Press kit / presentazione dvd:

Scarica tre fotografie promozionali (300dpi).

Leggi l’articolo di Modica Miete Culture sul concerto del 31 agosto 2012 a Cava Pietra Franco (Modica).

Per maggiori informazioni sulla prenotazione di spettacoli contatta Giacomo Caruso attraverso la pagina Contatti.